Seabin usando la plastica per combattere la plastica

Post successivo
microplastiche Seabin che usa la plastica per combattere la plastica

Da 15 a 51 miliardi di micro particelle di plastica e 1.4 trilioni di micro particelle di fibra che pesano da 93,000 a 236,000 tonnellate, si trovano nell'ambiente marino e si trovano praticamente ovunque.

Le microplastiche e le micro fibre rappresentano una vera minaccia per gli ecosistemi marini; accumulano inquinanti organici a velocità molto maggiori rispetto ad altre particelle inorganiche e rappresentano anche un rischio per gli animali perché scambiati per cibo.
Essendo delle stesse dimensioni delle prede degli organismi marini, le microplastiche possono “viaggiare” lungo la catena alimentare con un bioaccumulo crescente, raggiungendo infine i nostri piatti. Le microfibre e le micro plastiche sono ormai considerate una delle maggiori minacce per l'ambiente marino, il problema è così acuto che anche l'ONU ha puntato lo sguardo su microplastiche nell'ambiente marino chiamando all'azione tramite GESAMP, un gruppo di esperti UNEP sull'ambiente marino.

Le microplastiche e le micro fibre sono termini usati come classificazione per classificare i pezzi di plastica nell'oceano. Questa categoria comprende tutti i frammenti di plastica di diametro inferiore a 5 mm.

Seabin combatte la plastica con la plastica

Una selezione di microplastiche che i Sebin catturano quotidianamente.

La tecnologia Seabin è molto semplice, è in grado di catturare tutti i detriti circostanti, comprese le microplastiche e le microfibre con un piccolo adattamento al filtro Seabin standard. Seabin Project ha condotto uno studio scientifico per capire fino a che punto le Seabins potrebbero essere utilizzate come soluzione per raccogliere microplastiche e come strumento scientifico per monitorare i detriti di Seabins che catturano i detriti.

Questo studio ci ha permesso di stabilire che il Seabin da solo era in grado di rimuovere efficacemente una frazione sostanziale delle microplastiche presenti nell'acqua (tra 2 e 5 mm). La rimozione delle micro particelle di plastica più grandi impedisce loro di dividersi e creare più microplastiche nel corpo idrico.

Lo studio ci ha anche dato l'opportunità di vedere se potesse essere utilizzato come strumento di monitoraggio scientifico sulla concentrazione di microplastiche e microfibre nell'acqua. Abbiamo confrontato un metodo di campionamento micro plastica standard comunemente usato dagli scienziati (una rete a strascico Manta, una rete specifica trascinata dietro una barca) con un altro metodo consistente in una piccola modifica al filtro Seabin standard.

Seabin in microplastica

Metodo 1 - Seabin

rete da traino a mantra

Metodo 2 - Sciabica di Magra

Abbiamo scoperto che le caratteristiche dei campioni nella distribuzione dimensionale, nel tipo, nella forma e nel colore usando entrambi i metodi erano praticamente le stesse, entrambi i metodi sono quasi identici ed efficaci nel campionare le microplastiche.

Di conseguenza, con un piccolo adattamento al filtro Seabin standard, scienziati e governi di tutto il mondo potrebbero usarli per monitorare il contenuto di micro-plastica e micro-fibra nell'acqua.

Il monitoraggio e il campionamento di Seabin finiscono per essere più economici e più efficienti rispetto all'utilizzo del metodo standard ed eseguono 24h / 7 consentendo dati più coerenti per lunghi periodi di tempo.

Dalle informazioni derivate da scoperte precedenti, ci siamo resi conto che con una vasta attività di ricerca e sviluppo saremo in grado di adattare il filtro nel sacco di raccolta per rimuovere un numero maggiore di microplastiche dall'oceano.

Usando un materiale simile a quello usato nel nostro confronto con i metodi scientifici, stiamo attualmente progettando la sacca di cattura e facendo test preliminari in modo che nel prossimo futuro saremo in grado di rimuovere particelle più piccole di quelle di cui siamo attualmente capaci particelle 2mm di dimensioni e maggiori.

pezzi di microplastica

Si terrà conto dei microrganismi presenti nei siti Seabin, a causa dell'elevato volume di inquinamento e delle posizioni dei Seabins all'interno dei porti turistici, la vita marina è minima.

Attraverso le nostre attività, il Progetto Seabin unisce gli attuali sforzi globali per ridurre i carichi di micro plastica e microfibre nell'oceano attraverso molteplici approcci

  • Investendo in miglioramenti della tecnologia Seabin per una migliore intercettazione di macroplastiche, inquinanti petroliferi e combustibili, microplastiche e microparticelle.
  • Intercettando micro particelle di plastica e micro fibre prima che i detriti entrino negli oceani.
  • Investendo in istruzione e iniziative scientifiche, che è la vera soluzione per ridurre la quantità di rifiuti mal gestiti che entrano nei nostri oceani e poi si trasformano in plastica oceanica.
  • Investendo nella futura tecnologia Seabin in modo da poter scendere dal molo e in mare aperto.
    Per oceani più puliti.