Sydney Wharf abbraccia la tecnologia Seabin

Post successivo
Pete Ceglinski con Sydney Marina Seabin

Il lungomare di Pyrmont è ora la sede del quarto bidone della spazzatura galleggiante di Sydney. Sfiorando la superficie del porto turistico, il Seabin renderà un lavoro leggero alcune delle migliaia di pezzi di detriti galleggianti e plastica che entrano nei corsi d'acqua di Sydney.

Questa nuova aggiunta alla rete globale è stata finanziata attraverso un'iniziativa congiunta tra The Star Sydney e Sydney Wharf Marina. Una generosa donazione di $ 10,000 di La Stella facilitato l'acquisto dell'unità, con Sydney Wharf Marina assumendo compiti di installazione e manutenzione.

Amanda Visser, Group Sustainability Manager presso La Stella, ha affermato, "l'iniziativa è un'estensione del nostro impegno per ridurre il consumo di carbonio e acqua, ridurre i rifiuti in discarica e aumentare il riciclaggio all'interno della nostra proprietà".

Pete Amanda Jason Chad Christine e Jonathan

Nairn Johnston, direttore generale di Sydney Wharf Marina, ha fatto notizia a livello internazionale con l'installazione dei primi due Seabin australiani, finanziati in crowdfunding da un porto turistico e dai suoi occupanti.

“La comunità di Sydney Wharf Marina è orgogliosa di collaborare con il nostro vicino STAR e Seabin Project in questa grande iniziativa. Apprezziamo immensamente la nostra posizione nel porto di Sydney, quindi siamo felici di fare la nostra parte per prenderci cura di essa. Questo è qualcosa che riguarda tutti noi ", ha detto.

Nairn Johnston, direttore generale di Sydney Wharf Marina

Nairn Johnston, direttore generale di Sydney Wharf Marina

La capacità del Seabin di catturare i rifiuti marini a una velocità di 3.9 kg al giorno è sorprendente. Ma il vero impatto proviene dalla comunità, dai dati e dai programmi educativi integrati nella proposta di sovvenzione.

Il co-fondatore del progetto Seabin Pete Ceglinski ha dichiarato: "La sovvenzione della comunità di Star, combinata con l'impegno della Marina per l'installazione e la manutenzione di questo Seabin, significa che saremo in grado di mantenere questo angolo del porto di Sydney un po 'più pulito".

Per oceani più puliti

Città di Sydney Il consigliere Christine Forster ha affermato che l'iniziativa è stata un'aggiunta fondamentale nella lotta contro i rifiuti ". Esorto la città di Sydney ad aggiungere il proprio sostegno alla consegna di ulteriori Seabin intorno al porto per garantire che mantenga la sua bellezza naturale e rimuoveremo la maggior parte dei rifiuti possibile dal raggiungere i nostri oceani ", ha detto.

Il primo Seabin d'Australia, sponsorizzato da Hewlett Packard, è stato installato presso l'Australian National Maritime Museum a febbraio 2018. Con le aziende che cercano di attuare programmi di responsabilità sociale, sta emergendo una nuova tendenza, che incoraggiamo fortemente. Seabins a marchio aziendale stanno iniziando a fare la loro comparsa. Abbiamo artisti del calibro di Hewlett Packard -che portò il primo Seabin in Australia, seguito da vicino Collezioni Tomra. In Italia, Mulinello, Volvo Cars e KLM Airlines hanno sponsorizzato Seabins a marchio aziendale che mantengono i porti turistici italiani liberi da rifiuti.

"Portare i Seabins in acqua intorno all'Australia è stato un po 'lento", afferma il CEO e co-fondatore Pete Ceglinski. “Abbiamo solo così tanti first mover che si impegnano a installare la tecnologia, ma lentamente stiamo assistendo a un aumento del numero. I nostri principali clienti sono stati porti turistici privati ​​e yacht club. Abbiamo avviato conversazioni con il governo statale, ma nella migliore delle ipotesi il processo sembra essere glaciale. Le comunità locali sono i nostri migliori sostenitori. Queste sono le persone che rifiutano la plastica monouso come borse e cannucce, ma sono sempre più frustrate nel vedere quotidianamente i rifiuti marini nell'acqua ".

Rete globale supportata da Education and Community

La rete globale di 719 unità di Seabin Project, di cui più di 10 a Sydney, contribuisce alla rimozione di circa 2000 kg di rifiuti ogni giorno. Il nostro obiettivo è provare la tecnologia Seabin con le città di tutto il mondo. Se hai bidoni della spazzatura a terra, perché non nell'acqua?

Tuttavia, la vera soluzione non è la tecnologia. L'istruzione è il motore chiave. La plastica è un materiale fantastico, anche se alcuni prodotti in plastica non sono certamente necessari. E una cosa è certa: la plastica non appartiene ai nostri oceani. Se la plastica dura per sempre ed è riutilizzabile, allora probabilmente dovremmo iniziare a riutilizzarla un po 'di più, penseresti.

Alexandra Ridout, Partnerships Manager presso Seabin Project, afferma: "Se la tua azienda ha un programma di responsabilità sociale d'impresa e stai cercando un impatto positivo e misurabile, o per entrare in contatto con le comunità locali o anche solo per abbattere i tuoi dipendenti e interagire con il Seabins, per favore mettiti in contatto. Il problema della plastica oceanica è enorme e non possiamo risolverlo da soli. Abbiamo bisogno di partnership e collaborazioni per fare davvero la differenza ".

Per saperne di più, per favore E-mail qui.

Responsabilità sociale d'impresa Partner con Seabin Project