Discovery Australia si unisce al Seabin Project per aiutare a ripulire il porto di Sydney nel primo programma al mondo

Post successivo
Comunicato stampa Seabin Project e Discovery Australia Partnership

Discovery Australia unisce le forze con Seabin Project per aiutare a ripulire il porto di Sydney nel primo programma mondiale

Scoperta dell'Australia ha annunciato oggi una nuova partnership con la startup australiana di tecnologia pulita, Seabin Project, per aiutare a ridurre l'inquinamento da plastica nell'iconico porto di Sydney come parte di un primo programma mondiale. In qualità di sponsor principale di Programma Smart Cities, Discovery contribuirà ad accelerare gli sforzi per costruire solidi set di dati sui rifiuti marini e rimuovere l'inquinamento da plastica nei corsi d'acqua di Sydney, aumentando la consapevolezza della salute degli oceani, colmando le principali lacune di conoscenza e guidando il cambiamento comportamentale.

Il biennio associazione aumenterà il numero di unità Seabin del 30% nel porto di Sydney per il Programma Smart Cities, che è stato lanciato dal Seabin Project nel luglio di quest'anno, oltre a contribuire a finanziare il ruolo di un ulteriore tecnico ambientale. Con diverse sedi in tutta la città, tra cui Manly Wharf, Rose Bay e Pyrmont, il programma è il primo del suo genere a livello globale e pone uguale attenzione alla riduzione dei rifiuti, al monitoraggio dei dati, alla prevenzione e alla pulizia. Si stima che rimuoverà 28 tonnellate di detriti marini, da 4.3 miliardi di litri di acqua nel porto di Sydney, filtrata per microplastiche, petrolio, fibre di plastica e altro in un periodo di 12 mesi.

Rebecca Kent, Direttore generale, Discovery Australia e Nuova Zelanda, ha dichiarato: "In quanto azienda orientata allo scopo, Discovery ha un orgoglio storia dell'utilizzo della nostra scala globale e delle nostre risorse per avere un impatto su una serie di questioni ambientali. La conservazione degli oceani è nel nostro DNA e siamo orgogliosi di unire le forze con Seabin Project a livello locale su una delle questioni più importanti che il mondo deve affrontare.

“La nostra partnership aggiungerà sei unità Seabin al programma Smart Cities, contribuendo immediatamente a migliorare la salute dei corsi d'acqua di Sydney; mentre la portata dei nostri canali e piattaforme si concentrerà sulla riduzione e prevenzione, aumentando la consapevolezza degli effetti dell'inquinamento da plastica sulla salute degli oceani ".

Pete Ceglinski, CEO e co fondatore, Seabin Project, ha dichiarato: “Il team ed io di Seabin siamo estremamente orgogliosi di includere Discovery Australia come nostro principale sponsor per il Programma Smart Cities a partire da Sydney e il suo iconico porto.

"Questo programma è il primo al mondo, stabilisce un punto di riferimento nell'affrontare un problema globale e con l'accento sugli obiettivi di sviluppo sostenibile, è solo una questione di tempo in cui più città adotteranno l'etica del" lavoro più intelligente, non più difficile ", tra cui nell'affrontare l'inquinamento da plastica nei loro corsi d'acqua ".

Dal 2017, il progetto Seabin ha rimosso oltre 1,400 tonnellate di inquinamento da plastica dagli oceani del mondo con unità Seabin in 53 paesi. Ogni unità ha la capacità di raccogliere 90,000 sacchetti di plastica, 35,700 bicchieri usa e getta, 16,500 bottiglie di plastica e 166,500 utensili di plastica ogni anno.

Programma Smart Cities - Sydney

  • Programma Smart Cities è il primo passo di Seabin Project nel fornire un pacchetto completo di servizi a una città e Sydney è la prima al mondo. attualmente ci sono 20 unità Seabin in più sedi del porto di Sydney.
  • Due tecnici ambientali sono incaricati di fornire servizi esperti, compreso il monitoraggio dei dati e il coinvolgimento della comunità.
  • Dal lancio nel luglio 2020, più di sei tonnellate dell'inquinamento da plastica è stato catturato dal Sydney Programma Smart Cities, con più di 50 milioni di litri di acqua filtrata.
  • Ogni unità Seabin raccoglie in media 81 kg di rifiuti al mese.
  • La media giornaliera dell'inquinamento da plastica raccolta nel porto di Sydney lo ha aumentato di 400% da luglio 2020 a 12 kg al giorno, e solo a settembre, il programma ha raccolto 1,537kgs di detriti marini - l'equivalente della copertura 33 campi da calcio con sacchetti di plastica.

Per ulteriori informazioni sul progetto Seabin, visitare https://seabinproject.com/.

Domande sui media:

Scoperta:
Selina Govan
Senior Manager, Corporate Communications, Discovery Australia e Nuova Zelanda
+61 (0) 455 333 327 | selina_govan@discovery.com

Progetto Seabin:
Alexandra Ridout
Responsabile dei partenariati, Seabin Project
+61 (0) 421 718 799 | alex@seabinproject.com