Seabin Trial finanziato dallo Stato - Porto di Sydney

Post successivo
PROVA DI SEABIN FINANZIATA DALLO STATO - SYDNEY HARBOUR

Presentazione della prima Seabin pubblica australiana con NSW Roads and Maritime Services.

PROVA DI SEABIN FINANZIATA DALLO STATO - SYDNEY HARBOUR - Installazione di Rose Bay

Il progetto Seabin è orgoglioso di annunciare la sua più recente collaborazione con NSW Roads and Maritime Services presso Rose Bay a Sydney. Una Seabin è stata collocata a Rose Bay per un periodo di prova di tre mesi, con l'obiettivo finale di vedere se la tecnologia intelligente può aiutare le Strade e i servizi marittimi (RMS) nei loro compiti quotidiani di mantenere pulito il porto di Sydney.

“Il processo del Seabin Project a Rose Bay è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra Pete Ceglinski (Seabins) e il Rose Bay Working Party (RBWP). L'obiettivo di RBWP è identificare fonti di inquinamento e soluzioni per favorire il miglioramento della qualità delle acque di Rose Bay Beach. L'RBWP è composto da rappresentanti tra cui il membro di Vaucluse Gabrielle Upton, NSW Maritime, Woollahra Council, Sydney Water, Beach Watch e residenti locali " afferma Wayne Carter, responsabile dei servizi ambientali marittimi per i trasporti nel Nuovo Galles del Sud.

PROVA DI SEABIN FINANZIATA DALLO STATO - SYDNEY HARBOUR

NSW Roads and Maritime Services Management e Alex, Partnership Manager del progetto Seabin, in loco a Rose Bay, Sydney

Partenariato per le strade e i servizi marittimi del NSW con il progetto Seabin

Finora Seabin è in atto da due settimane e ha già raccolto una notevole quantità di rifiuti dal porto. Il feedback della comunità è stato positivo, con i locali che hanno affermato che il piccolo cambiamento ha già creato un grande impatto all'interno dell'area.

L'impatto misurabile, l'impegno della comunità e la prova della funzionalità di oltre Client 500 Seabin definito come i primi ad adottare il progetto Seabin ha iniziato a generare un modello emergente di consigli locali e regionali, governo statale e federale che iniziano a interessarsi ai paesi di tutto il mondo e, cosa più importante qui in Australia.

Membro di Vaucluse, ha detto Gabrielle Upton MP “I Seabin sono un buon modo per rimuovere rifiuti come sacchetti di plastica, contenitori per bevande e mozziconi di sigarette dalle nostre acque locali. Questo è un risultato fantastico che è emerso dal lavoro del Rose Bay Beach Working Group, un gruppo che ho creato nel 2017.

“Ho aiutato a installare Seabin con il CEO Pete Ceglinski che raccoglierà dati sui rifiuti marini per identificare i principali inquinanti macro nelle nostre acque. Sono così felice che Rose Bay sia uno dei primi posti a Sydney ad avere l'opportunità di utilizzare questa tecnologia innovativa ".

Pete Ceglinski e Gabrielle Upton MP con l'innovativa tecnologia Seabin

CEO e co-fondatore Pete Ceglinski con il membro per Vaucluse, Gabrielle Upton MP con il primo Seabin pubblico finanziato dallo stato australiano.

Affrontare l'inquinamento oceanico

Micro-plastica hanno afflitto a lungo il porto di Sydney, che ostruisce i nostri corsi d'acqua, ferisce e uccide la vita marina e finisce spesso per lavarsi sulle splendide spiagge dell'Australia. Dall'altra parte del globo, una situazione simile si trova nella fase di proposta in una città di spicco della California, dove il progetto Seabin fornisce un servizio di assistenza tecnica / programma di coinvolgimento della comunità per mantenere e prendersi cura dei Seabins e anche per interagire con i membri del pubblico per sapere perché i Seabins sono nell'acqua e cosa stanno catturando.

Questo è il primo Seabin che si trova in un luogo pubblico e i risultati della prova mensile 3 determineranno i passaggi successivi.

"NSW Maritime Environmental Services sta attualmente studiando la fattibilità dell'utilizzo di Seabins nel porto di Sydney. L'area di competenza dei servizi ambientali copre un'area di ettari 5,020 e una lunghezza combinata di 316kms lungo la costa con aree identificate da 211 da pulire. Il processo Seabin stabilirà in quali aree geografiche le unità saranno più efficaci ", ha concluso Carter.

Prova Seabin finanziata dallo stato Sydney Harbour1

Il Seabin pubblico è stato modificato per includere componenti antivandalo e ogni giorno rimuove le microplastiche.

Secondo Pete Ceglinski, fondatore di Seabin, “Questo è il primo Seabin in uno spazio pubblico altamente popolato. L'obiettivo di questa partnership è ottenere il supporto statale o federale per i porti turistici situati all'interno delle loro giurisdizioni per ospitare Seabins o per fornire opportunità di lavoro per avere la tecnologia Seabin in più spazi aperti pubblici collegati all'acqua. Sebbene i nostri piani siano globali, iniziamo dapprima a ritroso. Sul risultato di questa partnership, avremo molti insegnamenti e progetti di ciò che possiamo fare in altre città. Può essere semplice come copiare e incollare una volta trovata la formula giusta "

Piani futuri e partnership - Partecipa!

I piani futuri includono la costruzione dell'Inquinamento Index® che verrà utilizzato per misurare la quantità di microplastiche nella falda freatica, consentendo dati di base fondamentali nel processo di soluzione.

“In collaborazione con aziende IT e data scientist, stiamo creando una mappa interattiva online che sarà in grado di monitorare i livelli di inquinamento dell'acqua sia nella realtà virtuale che in tempo reale utilizzando la flotta globale di Seabins.

Questo sarà l'1 del mondost indice di inquinamento plastico a base acquosa che ci consente di tenere traccia dei livelli di inquinamento idrico con una coerenza costante attualmente non disponibile nella comunità scientifica.

L'indice di inquinamento®  fornirà una migliore alfabetizzazione dei rifiuti alle comunità e un indicatore che ci consentirà di misurare in che modo le diverse iniziative a monte sono riuscite a fermare i detriti per colpire i corsi d'acqua in primo luogo. Confidiamo che questa tecnologia sarà particolarmente utile per le Nazioni Unite, se consentirà alla comunità internazionale di seguire i nostri progressi con SDG 14 - La vita sotto l'acqua ”

Dice Julia Reisser, Chief Scientist, Seabin Project.

Una nuova era di Seabin è già in fase di ingegneria, con un modello su scala molto più ampia in grado di affrontare grandi quantità di rifiuti in fase di sviluppo. Sebbene solo nelle prime fasi, potrebbe essere di grande aiuto nella guerra mondiale contro l'inquinamento nei nostri corsi d'acqua.

In definitiva, il progetto Seabin mira a creare joint venture con i fornitori di servizi di smaltimento dei rifiuti per affrontare i rifiuti marini nei corsi d'acqua

“Il volume di rifiuti marini che i Seabins raccolgono non sarà mai lo stesso dei rifiuti a terra, ma qualcosa deve essere fatto e più velocemente è meglio è. Se possiamo collaborare con RMS su questo, sicuramente possiamo collaborare con Veolia, Cleanaway, IQ Renew o Suez, questo sarebbe semplicemente fantastico e vantaggioso per tutti con meno plastica nei nostri oceani " Afferma Pete Ceglinski CEO e co fondatore di Seabin Project

Contattaci su per sapere come puoi essere coinvolto.

Iscriviti alla nostra newsletter