Presentazione di Fernando, Seabin Enviro Technician, Hawaii

Post successivo

Aloha!
Senza gli occhi a terra per riferire sulle catture dei Seabin e svuotarli, il progetto Seabin non sarebbe completo. Fernando, originario del Messico e residente a Honolulu sull'isola di Oahu alle Hawaii dal 1998, svolge questo ruolo cruciale per due Seabins alle Hawaii. Oltre ad essere un ambientalista impegnato attraverso @Greenmanhawaii e più negli ultimi 16 anni, Fernando gestisce una pratica di massoterapia.

Cosa ti ha spinto a partecipare al Seabin Project?

Da amante della natura, mi sono sempre piaciute le escursioni e le attività oceaniche, ma negli ultimi anni ho iniziato a notare molta plastica e immondizia sui sentieri, sulle spiagge e nei porti. Ho deciso di iniziare il mio movimento (@greenmanhawaii) per raccogliere rifiuti e plastica.

Un giorno, mentre ero fuori, la Hawaiian Volcanic Water Company, che sponsorizza i due Seabin nella mia zona, mi ha visto raccogliere rifiuti e plastica dal porto di Ala Wai e mi ha chiesto se volevo far parte del Seabin Project. La mia risposta è stata: "Parteciperei a qualsiasi cosa per salvare gli oceani".

Cosa fai per il progetto Seabin?

Ho lavorato a un progetto che mira a mostrare come Seabins può monitorare i rifiuti marini e raccogliere dati preziosi, far riflettere la comunità su questo problema e, naturalmente, rimuovere i rifiuti dal porto.

Attraverso il progetto attuale, ho svuotato i due Seabin quasi 300 volte e riportato circa 200 chilogrammi di rifiuti dal nostro porto (nota: la nostra attuale stima annuale di cattura per 2 Seabin nel porto di Ala Wai è di oltre 9,000 libbre / 4,000 kg!) . Fornisco rapporti sui dati sulla quantità e sul tipo di rifiuti raccolti dai bidoni in modo che possiamo segnalarli all'autorità ambientale locale.

Fernando Enviro Technician Hawaii raccoglie e gestisce i rifiuti raccolti da Seabins

È stato un privilegio unico essere coinvolti in questo progetto intercontinentale, suscitare ulteriore interesse e coinvolgimento qui e creare e mantenere connessioni lungo il percorso. Amo il progetto e sono molto felice di farne parte.

Cosa ami dell'oceano?

Quando avevo circa 5 anni, mio ​​padre mi portò per la prima volta a incontrare l'oceano. Mentre stavamo guidando giù per le montagne per arrivare ad Acapulco, non mi sono mai reso conto che il primo momento in cui l'ho visto sarebbe vissuto nella mia mente fino ad oggi - mi sento come se fosse ieri!

Ricordo che durante quella vacanza mi sedevo sul balcone ogni sera e fissavo l'oceano per ore. Crescendo, ho imparato ad amare e rispettare l'oceano e ora da adulto sono molto preoccupato per quanto velocemente lo stiamo distruggendo e mi si spezza il cuore perché l'umanità non sta facendo abbastanza per salvarlo.

Che messaggio hai per gli altri?

Mi piacerebbe dire a ogni singola persona sul pianeta di essere più cosciente e di prendere solo pochi secondi della loro giornata per raccogliere un singolo pezzo di plastica o spazzatura quando lo vedono rotolare per le strade e metterlo dove dovrebbe. Se ogni persona in tutto il mondo lo facesse oggi, il giorno dopo il mondo sarebbe già un posto migliore.

Non dobbiamo fare nulla di straordinario per salvare il nostro pianeta, solo lavorare insieme per un semplice obiettivo comune come quello farà un'enorme differenza. Proprio come il sostenitore del cambiamento climatico e pioniere polare Robert Swan ha detto una volta: "La più grande minaccia per il nostro pianeta è la convinzione che qualcun altro lo salverà". Tuttavia siamo gli unici che possono farlo accadere.

Da tutto il team di Seabin, vorremmo inviare un enorme ringraziamento a Fernando per la sua straordinaria dedizione agli oceani più puliti e il suo approccio pratico per l'isola di Oahu!

Fernanado Torres raccoglie i rifiuti di Seabin