Presentazione di Julia, Seabin Volunteer, Sydney (Australia)

Prossimo post
Julia Sydney volontaria Seabin

Volontario Seabin, Sydney, Australia

Ce ne sono già stati oltre 40 commessi Seabin volontari a Sydney da soli, tutti offrendo il loro tempo e la loro passione per supportare la nostra capacità di reporting sull'inquinamento marino dell'iconico porto di Seabin. Julia Nicholson è una di loro, un ingegnere ambientale che lavora presso una società di consulenza ambientale specializzata in terreni contaminati.

Julia ha vissuto sulle spiagge settentrionali di Sydney, in Australia, per tutta la sua vita e ama camminare lungo le spiagge, nuotare nell'oceano e fare snorkeling. Il suo cane Toby va ovunque con lei, anche per aiutare con le raccolte di dati di Seabin. (E Julia ha anche un pollo domestico a cui piace correre sulla spiaggia con Toby il cane!)

Julia e Toby raccolgono rifiuti dal Seabin nel porto di Sydney

Qual è stata la tua motivazione per partecipare al progetto Seabin?

Ho seguito il Progetto Seabin per alcuni anni e ho pensato che fosse incredibile quello che stavano facendo, e ho sempre voluto essere coinvolto. Quando hanno installato un Seabin al Manly Yacht Club l'anno scorso, ho pensato che fosse l'occasione perfetta per diventare un volontario. Ho contattato e ho trovato il team molto disponibile e di supporto e il lavoro del Seabin Project così stimolante.

In cosa consiste il tuo ruolo di volontariato?

Ogni settimana visito Manly Yacht Club per raccogliere i dati dal Seabin. Peso il Seabin, seleziono il pescato e registro i diversi tipi di rifiuti, che di solito includono plastica morbida, imballaggi alimentari, cannucce e microplastiche. Una volta registrati i dati, smaltisco la spazzatura e le registrazioni dei dati via e-mail e scatto le foto al quartier generale di Seabin: queste informazioni vengono aggiunte al database in modo che possiamo vedere le tendenze dell'inquinamento marino.

Trovo incredibilmente scioccante vedere quanta spazzatura viene catturata durante un periodo di 24 ore, specialmente dopo un fine settimana estivo o eventi di pioggia e se la corrente / vento si stanno muovendo nella direzione verso il Seabin.

Julia che ordina i contenuti e la documentazione di Seabin

Che messaggio hai per gli altri che potrebbe fare la differenza per i nostri oceani?

Il progetto Seabin è straordinario e sicuramente necessario, tuttavia è un pezzo della soluzione: dobbiamo anche ridurre (si spera a un certo punto eliminare) la plastica monouso e impedire che i rifiuti entrino nei nostri corsi d'acqua in primo luogo.

Le cose pratiche che tutti possono fare per aiutare a ridurre i rifiuti che si fanno strada negli oceani includono:

  • mangiare invece di prendere cibo da asporto
  • dire no alle cannucce, soprattutto quelle di plastica
  • portare i propri contenitori e borse durante la spesa
  • partecipa o organizza giornate di pulizia della spiaggia con i tuoi amici e goditi il ​​sole e la brezza marina mentre lo fai
  • ogni volta che vedi spazzatura raccoglierla e impedire a una creatura marina di ingoiarla
  • (aggiunta una nota sfacciata dal team Seabin: e diventa un volontario Seabin!)

Infine, incoraggio le persone a investire in aziende e tecnologie rinnovabili, sostenibili e rispettose dell'ambiente in modo che possano crescere ed espandersi. Sono aziende come Seabin che stanno salvando il nostro pianeta.

-

Dal team del progetto Seabin, grazie mille a Julia che è stata determinante nel fornire rapporti cruciali alle autorità locali all'inizio del 2021. Persone appassionate come Julia stanno aiutando la comunità globale dei sostenitori dell'oceano a fare cambiamenti significativi su base giornaliera. Grazie Julia!