Seabin collabora con US EPA, PDE Philadelphia

Post successivo
L'EPA statunitense si unisce ai partner per introdurre l'innovativa tecnologia Seabin™ e il monitoraggio dei dati sulle microplastiche a Delaware River Watershed, Philadelphia. Stati Uniti d'America

FILADELFIA (7 giugno 2022) – L'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti ha aderito oggi alla Partnership for the Delaware Estuary (PDE) e alla start-up di tecnologia pulita Seabin™ per presentare un progetto che studia l'efficacia di una rete di dispositivi e dati galleggianti innovativi per la cattura dei rifiuti ha condotto programmi incentrati sulle microplastiche e altri contaminanti nello spartiacque del fiume Delaware.

Durante un evento presso il molo di Bartram's Garden a South Philadelphia, i funzionari di Seabin™ hanno dimostrato come i dispositivi all'avanguardia possono essere collocati in punti del fiume per la rimozione dei rifiuti, la raccolta dei dati, il monitoraggio dei rifiuti e il monitoraggio della qualità dell'acqua. Le due posizioni iniziali nello spartiacque del fiume Delaware sono a Bartram's Garden e al largo del porto turistico Pier 3 sul fiume Delaware a Filadelfia.

“Partnership come questa portano all'innovazione e accelerano il progresso”, ha affermato Adam Ortiz, amministratore regionale dell'Atlantico centrale dell'EPA. “Tutti noi odiamo vedere la spazzatura che galleggia nelle nostre acque e questo dispositivo fa parte della soluzione. Non solo è piuttosto interessante da guardare, ma il monitoraggio e la manutenzione dei dispositivi possono creare posti di lavoro nei lavori pubblici e nelle scienze".

L'EPA sta supportando il progetto fornendo assistenza tecnica, oltre a $ 25,000 in finanziamenti di Trash Free Waters a PDE, per sostenere l'istruzione e la sensibilizzazione. Il progetto si allinea anche con l'attenzione dell'EPA sulla giustizia ambientale poiché le posizioni mirate della piattaforma di Seabin andranno a beneficio diretto delle comunità sovraccariche nel bacino del fiume Delaware.

"Mi sono emozionato un po' all'evento mediatico di oggi, poiché questa è una pietra miliare importante nella sequenza temporale di Seabin" afferma Pete Ceglinski, CEO e co-fondatore di Seabin™

“La collaborazione con l'EPA e la PDE statunitensi non è solo una prima mondiale, stabilendo un precedente, ma rafforza anche la necessità di soluzioni immediate al problema globale dell'inquinamento da plastica nei nostri corsi d'acqua e nei nostri oceani. L'obiettivo del nostro progetto è lavorare insieme per colmare il divario di dati di microplastiche e contaminanti nel Delaware, coinvolgendo la comunità locale con programmi educativi e di prevenzione” continua Pietro

Il progetto di 12 mesi prevede anche l'implementazione del primo Seabin 6.0 del Nord America, l'ultimo modello hardware che include sensori per l'acqua e connettività basata su cloud, che utilizza anche la Ocean Health Platform di Seabin, attualmente in fase di sviluppo.

"Vedere la nuova tecnologia nell'acqua, in funzione, quanto fosse efficiente e con le sue capacità basate su cloud ci ha dato uno sguardo al futuro di oggi" afferma Bryan Plante, il nuovo Direttore Generale di Seabin USA.

"Si tratta di fare i primi passi per chiudere il rubinetto, diventare più intelligenti e capire davvero cosa c'è nell'acqua in modo da poter lavorare in collaborazione con organizzazioni di tutto il mondo come l'US EPA per prendere decisioni più informate su un problema globaleContinua Bryan.

La partnership EPA, PDE e Seabin svolge un ruolo fondamentale nel programma Seabin 100 Smarter Cities entro il 2050, lanciato per la prima volta a Sydney, in Australia, nel luglio 2020, con Los Angeles, in California, che verrà lanciato il mese prossimo a Marina Del Rey.

EPA, PDE e Seabin stanno intraprendendo un progetto di ricerca per posizionare i Seabin in località del fiume Delaware per la rimozione dei rifiuti e la raccolta di dati attraverso il monitoraggio della qualità dei rifiuti e dell'acqua. Seabin, sta guidando gli sforzi di monitoraggio con il supporto della famiglia Gould.

L'EPA spera che i dati raccolti dai Seabins possano fornire informazioni preziose come i tipi e il volume dei rifiuti e la loro relazione con tempeste e inondazioni.

Il supporto dell'EPA a questo progetto non costituisce un'approvazione dei prodotti, servizi o attività di raccolta fondi di PDE o Seabin.

Per ulteriori informazioni su

Acque senza rifiuti dell'EPA, visita: https://www.epa.gov/trash-free-waters